John Boyd Dunlop, l’inventore del pneumatico

Pubblicato il da Lavia

File:John Boyd Dunlop 418px.jpg

 

Dunlop pneumatici era la sigla che aleggiava vicino a quella del distributore di mio nonno e che fin da piccola mi ha sempre gironzolato in testa, così non potevo dedicargli un post..

 

Chi era Dunlop ? E in che misura c'entrava con i pneumatici ?

 

Lo so, non sono domande normali per una ragazzina, ma per me era oramai un tormentone quella sigla posta tra i due distributori concorrenti Agip e Shell, che campeggiavano all'inizio della Vignolese, prima di entrare nella città di Modena. Così ecco qui un breve sunto.

 

John Boyd Dunlop, fondatore della Dunlop, è considerato a tutti gli effetti l’inventore del pneumatico; prima di lui, Charles Goodyear aveva inventato il processo di vulcanizzazione della gomma (1844), necessario poi, per realizzare nel 1988, il primo prototipo di ruota pneumatica.

Dunlop, nato a Dreghorn nel 1840, studiò chirurgia veterinaria al Dick Vet, all’Università di Edimburgo e, per molti anni esercitò la professione prima di stabilirsi a Belfast, dove con il fratello James lavorò nella clinica veterinaria in Downpatrick.

dunloptrike

La nascita del pneumatico è legata al figlio; fu proprio facendo esperimenti con le ruote del triciclo del bambino che nacque l’idea. Dunlop trovava che le strade fossero particolarmente scomode per viaggiare con le ruote in uso in quel periodo, così iniziò a fare degli esperimenti.  Non a caso, il brevetto fu registrato proprio per le ruote della bicicletta. 

 

robert william thompson pneuamtic tyre

Per ottenere il pneumatico, prese la struttura della ruota originale e la avvolse in fogli di gomma. Questi, incollati ai bordi, potevano poi essere gonfiati creando una camera d’aria che si interponeva tra strada e ruota, migliorando di molto l'efficienza del triciclo e la comodità di utilizzo dello stesso mezzo.  

Era il 7 dicembre 1888 quando avvenne il deposito, e il 1889 quando iniziò la produzione.

Dopo non molto il brevetto venne però sospeso e dichiarato nullo perché dall’ufficio depositi si erano accorti che un’invenzione simile era già stata fatta da Robert William Thompson e brevettata, sia in Francia (1846) che negli USA (1847); risultò tuttavia che il sistema già ideato non era stato ulteriormente sviluppato, oltre a essere leggermente diverso e più costoso da produrre perciò, Dunlop, ebbe la facoltà di proseguire nella produzione e vedersi attribuire il merito di aver inventato il pneumatico.

wps_clip_image-20944.png

La prima fabbrica fu operativa nel 1890 a Dublino, l’anno dopo ne aprì una seconda a Belfast; la pubblicità era tutta a suo vantaggio dato che Willie Hume, un ciclista irlandese, vinse quattro gare di seguito nel 1889, proprio utilizzando sulla sua bici le ruote con i pneumatici Dunlop.

Dopo non molto (1896) l’inventore vendette il brevetto a William Harvey Du Crois, dal 1898 direttore della Dunlop e co-proprietario della Motor Power Company con Selwyn Edge; in cambio volle 1500 azioni della compagnia ma non poté godere dei risultati perché nel 1921 morì a Dublino.

MPO-B00000330_o_030.jpg

Ancora oggi, l’immagine di Dunlop compare sulle banconote da 10 sterline in circolazione in Irlanda del Nord.

 

 

 

dunlop.jpg

 

about_us_history_article_tcm386-12339.jpg

 

 

Commenta il post