Quando e come ebbe origine la teoria delle SCIE CHIMICHE ?

Pubblicato il da Lavia

contrails-bluejpg.preview.jpg

 

Le scie chimiche sono fenomeni ormai dibattutti da anni e che la gente può osservare tutti i giorn nei cieli.

 

Infatti tale è la quantità di aerei che attraversano il cielo che è quasi impossibile che non ci sia giorno che non si vedano delle scie in cielo.

 

 Sulla natura di queste scie, tuttavia, da anni si è acceso un intenso dibattito  

 Ci sono due tipi di spiegazione che vengono porposte per queste scie.

   Una versione è quella che queste scie siano il risultato di una cospirazione mondiale incredibile allo scopo di controllare la popolazione o il tempo climatico.

 Secondo altri invece sono semplicemente delle scie di condensazione che escono dagli aerei ad alta velocità.  

 

Entrambe le parti si controbattono con argomenti logici e prove. Non sembra finora essere stata proposta altra soluzione intermedia tra queste due tesi.  

 

Ad ogni modo di certo c'è che l'inquinamento aeronautico pesa in maniera molto importante nel bilancio complessivo tra le diverse fonti di inquinamento ambientale ed anche a questo bisognerebbe porre rimedio.

 

La teoria cospirazionista afferma che queste righe bianche nel cielo sono in realtà tracce di agenti chimici o biologici spruzzate sulle popolazioni da parte di governi al potere per scopi nefasti. Come altre teorie del complotto ci sono alcune evidenze che possono supportare la teoria e molte persone credono  a questa teoria.

L'idea delle scie chimiche è abbastanza nuova  ed è  apparsa intorno al 1996. In quell'anno, la teoria cominciò ad apparire sulle bacheche e sui forum di siti web per cui la United States Air Force fu accusata di spruzzare sulla popolazione delle sostanze misteriose. L'Air Force rispose che si trattava di una bufala e che nasceva a causa di una carta aeronautica intitolata "Weather come un moltiplicatore di forza: Possedere il Tempo nel 2025". Da allora la teoria è andata sempre più rafforzandosi. 

Nel 1997 si diffuse la voce che le sostanze chimiche furono deliberatamente aggiunte al carburante di jet militare per essere spruzzato sulle popolazioni. Secondo le e-mail, due agenti chimici sono stati scoperti nel carburante jet da un laboratorio chimico non govrnativo. I due agenti trovati erano il dibromuro di etilene ed il cloruro di zinco.

 

Il dibromuro di etilene è un composto sintetico che viene spesso aggiunto alla benzina. E 'anche altamente cancerogeno e provoca una serie di problemi di salute da vesciche e ulcere alla depressione e aumento del rischio di cancro. E 'stato utilizzato come pesticida ed è ancora usato per fumigare gli alveari. Il cloruro di zinco, nel frattempo, causa problemi di pelle e irritazione agli occhi, alla gola e respiro e - a livelli estremi - vomito e svogliatezza.

Altre prove sono state fatte dalla fine degli anni novanta ed altri teorici della cospirazione hanno mostrato essere presenti livelli incredibilmente elevati di sostanze chimiche come il bario e alluminio.

 


Commenta il post

Laura 03/05/2012 09:59

E' un argomento che mi lascia interdetta, non so ancora a chi credere... di fatto è vero, lassù l'inquinamento deve essere alle stelle.

Monica C. 03/03/2012 18:44

non posso commentare... per me è arabo